Formazione e corsi

Qui potrà trovare i corsi e le formazioni che proponiamo

Formazione e corsi

La formazione professionale è alla base della nostra evoluzione personale e lavorativa. Annualmente dovremmo considerare di investire parte del nostro tempo nello studio e nel ricercare tematiche che possano aiutarci nel nostro lavoro e migliorare cosi il servizio, che diamo ai nostri clienti e pazienti.  

FASCIAL FLOSS

Che cosè il FLOSSING:

Nel 2015 negli Stati Uniti il dr. Kelly Starrett sviluppa il Voodoo Flossing,che utilizza un nastro in lattice sovrapposto di diversa misura e larghezza per avvolgere una zona del corpo. Questa innovativa tecnica crea in tal modo una restrizione del movimento, in una zona nella quale sono presenze aderenze o noduli aderenziali miofasciali. Grazie all’applicazione del flossing e l’esecuzione di movimenti a diverse velocità e direzioni, o le tecniche del terapista, si avrà un’azione di scorrimento tissutale definite “sliding miofasciale”.

Contenuto del corso:
Introduzione al metodo FASCIAL FLOSS
– Obiettivi del metodo
– Effetti biomeccanici, biochimici e neurologici

Introduzione alla fascia
– Sliding fasciale
– Propriocettori e meccanocettori
Tecnica ed applicazione del fascial floss
– Prevenzione, pronto soccorso e riabilitazione
– Red flag

Metodi di applicazione
– IBATM (21 test di ispezione)
– applicazione soggettiva/oggettiva

Applicazione per distretto corporeo
– Arto inferiore
– Bacino
– Tronco
– Arto superiore

HANDS PRO

Con il metodo HANDS PRO, sviluppato dai professori ALEX SILVA GARCIA e DANIEL DULANTO DOMENACK, è possibile con l’impiego dei tre strumenti ergonomici di mobilizzare un tessuto, che deve essere recuperato a livello fisiologico e neurologico.

HANDSPRO è funzionale e pratico, salvaguardia le mani del professionista, che lo utilizza, ma ugualmente premette di avere un controllo continuo del tessuto da trattare, grazie al particolare materiale degli strumenti.

La manipolazione dei tessuti tramite diversi strumenti, è un concetto largamente impiegato oggigiorno. Ma la maggior parte degli strumenti, sono studiati per il loro impiego nella zona anatomica da trattare, e spesso troppo piccolo, poco maneggevoli o se si utilizzano degli unguenti, poco pratici.

Con HANDSPRO si è voluto dare importanza al professionista e alla sua mano e alla zona da trattare, senza perdere nessun effetto meccanico, potendo cosi lavorare in modo funzionale su muscoli, fascia, tendini e legamenti.

Programma del corso:

Introduzione alla manipolazione strumentale
– Disturbi muscoloscheletrici
– sviluppi ed antefatti storici
– manipolazione strumentale
– storia della terapia manual strumentale

introduzione al metodo Hands Pro
– tumi healer
– arm pro
– leg pro
– sviluppo Hands Pro

Basi e fondamenti
– manipolazione strumentale
– manipolazione strumenatle funazionale
– tensegretià
– tessuto connettivo
– meccanotrasduzione

Benefici per il paziente e il professionista
– PAZIENTE: azione meccanica, fisiologica, anagelisca
– PROFESSIONISTA: vantaggio meccanico, anatomico, muscolare

Tecniche
– manipolazione strumentale passiva
– manipolazione strumentale funzionale
– manipolazione strumentale dell’interfaccia neurale
– uso degli strumenti

Parte pratica:
Tronco
– tecniche globali per zona muscolare
– tecniche specifiche per zona muscolare
Arti inferiori
– tecniche specifiche per zona muscolare
Arti superiori
– tecniche specifiche per zona muscolare

INTEGRAZIONE FASCIALE

INTEGRAZIONE FASCIALE
Un innovativo approccio al trattamento fasciale, che ti permetterà di intervenire
direttamente laddove il paziente lamenta dolore, rigidità o formicolio con un
miglioramento istantaneo generale.
Il corso fornisce le basi pratiche per eseguire un’attenta valutazione e la conoscenza per un valido ed efficacie trattamento semplicemente con l’ausilio delle mani.
Il corso si compone di 3 giornate dedicate alla terapia manuale fasciale, che prende
spunto dalla Tybpaldos Manual Therapy, dal massaggio connettivale, dal trattamento dei trigger point e altri metodi di trattamento fasciale.

Contenuto del corso:
• Introduzione all’integrazione fasciale (FDM)
• Il concetto di fascia e studio della fascia
• aspetti e richiami anatomici
• Correlazioni anatomici e sintomatologia
• Anamnesi del paziente e valutazione del dolore
• origine ed evoluzione del trattamento fasciale
• La fascia e le correlazioni posturali

• tecniche per distretto corporeo
1. Testa
2. Collo
3. Tronco – dorso
4. Tronco – petto
5. Tronco – addome
6. Bacino
7. Gli arti superiori
8. Gli arti inferiori

• Utilizzo di strumenti e mezzi d’ausilio nel trattamento della fascia
• Training fasciale ed esercizi di correzione della fascia
• La fascia nel post intervento ortopedico/etc.
• La fascia e il trattamento degli esisti cicatriziali
• la fascia nella traumatologia sportiva
• la fascia e la correlazione con la medicina tradizionale cinese
• La relazione e la terapia fasciale improntata sul paziente

MASSAGE GUN THERAPY

Il Corso Massage Gun Therapy  è unico nel suo genere. Il corso prevede un approfondimento delle varie tecniche, dei vantaggi e delle caratteristiche delle terapie percussive di massaggio muscolare. Nel prezzo del corso è compreso 1 apparecchio HI5 Bruning Mini Massage Gun con 4 testine intercambiabili.

Sempre più presenti nell’ambito terapeutico e sportivo, le pistole da massaggio, presentano vantaggi a livello muscolari, articolare e circolatorio. Alcuni studi scientifici ritengono che possano anche influenzare la digestione e il sonno, grazie alla loro capacità di stimolazione nell’eleminazione delle tossine. Applicate in ambito riabilitativo per l’eliminazione dei tessuti circatrizziali e il sollievo miofasciale.

CONTENUTO DEL CORSO: 

  • Introduzione alla Massage Gun Therapy
  • Richiamo anatomico
  • Funzioni e caratteristiche dell’apparato muscolare
  • Vantaggi e svantaggi della terapia vibrazionale e a percussione
  • Pericoli e controindicazioni
  • Applicazione pratica
  • Protocolli di trattamento
  • Caratteristiche del HI5 Bruning Massage Gun
GUA SHA & CUPPING

GUA SHA è un massaggio del tessuto connettivo proveniente dalla Cina. 

Gua Sha è un massaggio del tessuto connettivo “raschiante” (= gua) che viene eseguito con strumenti speciali (“raschietti”) e oli. Produce un arrossamento della pelle con piccoli punti o linee di sanguinamento della pelle. La pelle stessa è irritata, ma non ferita. L’arrossamento della pelle diminuirà dopo 2-5 giorni. Vengono trattati schiena, braccia, gambe, muscoli o meridiani.

Sollievo dal dolore, rilassamento
Come con la coppettazione, Gua Sha attira il sangue nella pelle. Di conseguenza, viene stimolato il flusso sanguigno alla pelle, ai muscoli e al tessuto connettivo. Gua Sha è una terapia riflessa e stimola i punti dell’agopuntura. Si presume che venga promosso non solo il metabolismo nella pelle, ma anche negli organi interni associati alle corrispondenti aree cutanee. Gua Sha riduce la rigidità muscolare e il dolore.

COPPETTAZIONE 

La coppettazione è un metodo di guarigione tradizionale che agisce contro la tensione e il dolore. Durante l’uso, coppette vengono posizionati sulla pelle in modo tale da creare una pressione negativa (effetto vacum). Ciò aumenta il flusso sanguigno nell’area della coppettazione. La coppettazione fa parte della medicina tradizionale cinese (MTC), ma è nota anche in Europa da molto tempo. Leggi qui cosa si può ottenere con la coppettazione e come viene utilizzata.

BENDAGGIO FUNZIONALE E KINESIOTAPING

BENDAGGIO FUNZIONALE

Il trattamento funzionale è costituito da sistemi di contenimento che utilizzano  o bendaggi dinamici in grado sia di proteggere le strutture motorie lese, riducendo così lo stress sulla zona compromessa, preservando la normale funzionalità degli altri segmenti, sia eliminando gli inconvenienti dell’inattività.

Il bendaggio funzionale, contenimento dinamico che offre un’immobilizzazione parziale in grado di sostenere e stabilizzare le varie componenti articolari, soddisfa pienamente qualsiasi esigenza pratica, in particolare nel mondo sportivo.

L’obiettivo principale del bendaggio funzionale è il trattamento delle lesioni traumatiche con evoluzione spontanea benigna.  

KINESIOTAPING

Questo nastro colorato elastico, che avrete visto nei campi da calcio e in atletica, è
utilizzato in ambito sportivo per trattare una varietà di lesioni. 

Il suo nome arriva dal greco kinesio e significa movimento. 
E proprio il suo inventore nel 1970, Dr. Kenso Kase, ha ricercato un nastro che potesse
soddisfare questa necessità, di creare un supporto, ma senza limitare la mobilità. 
Oggigiorno è utilizzato in terapia manuale con fini riabilitativi, con funzioni antalgiche
oppure per drenare le varie parti del corpo.

Il nastro è un nastro di cotone sottile, elastico ed impermeabile, senza nessun tipo di farmaco al suo interno. In base alla tecnica di applicazione può ridurre l’infiammazione e il dolore, rieducare il sistema neuromuscolare, prevenire infortuni e stimolare la circolazione e i processi di guarigione. 

Il nastro non è né un prodotto medico e né invasivo, potendo essere utilizzato su bambini e adulti. 
Dipendentemente dalla qualità del nastro, il prodotto è senza lattice e il cotone è ipoallergenico.
Come docente di Kinesiotaping, consiglio ai miei allievi e ai miei pazienti, di acquistare sempre prodotti di origine certificata, per evitare eventuali reazioni allergiche al collante utilizzato sul nastro e soprattutto per la prestazione e la tenuta del nastro, che si vuole raggiungere. 

Il nastro presenta diversi colori, che non hanno funzioni particolari in ambito
terapeutico, ma erano stati studiati per adattarsi alle varie divise degli sportivi. Se
invece consideriamo il colore a livello cromoterapico, alcuni terapisti utilizzano il colore per stimolare la reattività del nostro organismo. 

Il nastro può quindi trovare applicazione anche nel trattamento delle problematiche di cervicale, infatti svariati studi ne evidenziano gli effetti immediati rispetto ad altre tecniche o metodologie.

Alcune informazioni sui corsi 

Costi

Ogni corso ha una durata differente e prevede l’ausilio di materiale, che viene fornito nel corso. Questo fa che il costo viene definito in base al numero di partecipanti. Generalmente al raggiungimento di  10 (dieci) partecipanti il corso viene attiviato. 

Luogo di svolgimento

I corsi si svolgono in Italia e all’esterno. Possiamo offrire i corsi in inglese, francese, tedesco, italiano, portoghese e spagnolo. 

Attestati

Gli attestati di partecipazione, i diplomi e le certificazioni sono certificate dalla ERT (European Register of Therapists) inoltre è previsto che per ogni corso ci sia l’iscrizione nel registro corrispondente dei terapisti. 

Dove ci puoi trovare

Email

villellachristian@gmail.com

damarletta@gmail.com

Telefono

Villella  338-3126808 

Marletta 329 – 152 57 80

Orari

Lun – Ven: 08AM – 07PM
Sab: 08AM – 14PM

Indirizzo

Via Weggenstein 3 c  39100 Bolzano